Pinova Val Venosta

Inconfondibile bicolore, croccante e succosa, ma anche delicatamente dolciastra e a tratti asprigna … avete indovinato di quale #MelaValVenosta stiamo parlando?

Esatto, è Pinova Val Venosta! Varietà tipica della Val Venosta, essa si distingue per la sua bontà e per la sua attraente caratteristica bicolore. Infatti, il colore di fondo è 1giallo-verdino ed il sovracolore è un caratteristico rosso cinabro, fiammante e lucente. Godetevi questo spettacolo di cromie 😉

Mia Immagine

Una mela per ogni personalità!

Sapevate che è possibile associare una varietà di mela ad una specifica personalità? Provare per credere…

Non smetteremo mai di ripeterlo, la mela, un frutto dalle infinite virtù! Potevate mai immaginare che da essa avreste potuto capire qualche cosa su voi stessi? Osservatene la forma, il colore, provate ad immaginare il gusto dopo il primo morso, e lasciatevi ispirare.

A partire dalla varietà di mela che sceglierete, fra le quattro a disposizione, sarà possibile capire qualche cosa in più sulla vostra personalità! Rilassatevi dunque, e prendetevi qualche minuto di pausa per giocare insieme a noi 😉

La vostra scelta cade sulla prima mela, la Red Delicious? Colore dell’istinto e dell’energia vitale, se siete attratti da lei siete vitali ma anche dolci e sensibili, e amate la compagnia di amici e parenti … la vostra mela ideale è senza dubbio la rossa fuoco per eccellenza!

Se la scelta cade su Golden Delicious, la mela dalle sue tonalità gialle dorate, avete un carattere frizzante ed ottimista! Siete dinamici e spigliati, amate la vita e sapete vivere ogni cosa con passione.

Se a colpirvi sono le forme di Pinova, la bicolore della Val Venosta, siete sportivi e attivi, vivete giorno per giorno senza farvi troppi pensieri e preoccupazioni.

Infine, se Gala è la mela che fa per voi siete intraprendenti, non avete paura di osare.

E voi, quale mela preferite?!

Buona giornata a tutti, da Mela Val Venosta!

Tortino di mele Golden, Pinova e scalogno con fonduta di taleggio

Il week end è vicino, e Mel Val Venosta è pronta con una nuova ricetta per rendere il fine settimana più… dolce! Ecco dunque Tortino di mele Golden, Pinova e scalogno con fonduta di taleggiorealizzata per noi da Marco Foghinazzi, blogger di Il Pantagruel, che ha collaborato al progetto “Mela Val Venosta fra tradizione e innovazione”!

Ingredienti per 4 tortini:img_0032__

  • pasta brisé qb
  • 1 mela Golden Val Venosta
  • 1 mela Pinova Val Venosta
  • 2 scalogni
  • una noce grande di burro
  • zucchero, 1 pizzico
  • sale qb
  • 160 gr di taleggio
  • 1 bicchiere scarso di latte
  • pepe qb

Procedimento:
Per ottenere i tortini, formate sulla sfoglia stesa dei dischi di circa 10 cm di diametro con l’aiuto di un coppapasta. Con un coppapasta di diametro inferiore, invece, incidete ancora i vostri dischi al centro senza però tagliarli nuovamente, l’ultima incisione servirà solamente per dare forma al vostro tortino. Infornate i dischi di sfoglia su una teglia con carta da forno a 200°, fino a doratura. Nel frattempo riscaldate del burro in una padella, aggiungete un pizzico di zucchero, le mele sbucciate e tagliate a cubetti e lo scalogno tritato. Fate stufare il tutto per almeno 10 minuti e aggiustate di sale. Preparate la fonduta riscaldando in un pentolino il bicchiere di latte, aggiungete poi il taleggio tagliato in piccoli pezzi e fatelo sciogliere a fuoco basso. Quando il tortino sarà cotto, sfornatelo e incidete con il coltello il cerchio ottenuto col coppapasta di diametro inferiore. Scavando e togliendo la pasta in eccesso al centro, otterrete un piccolo cestino di sfoglia. Inserite qui le mele e lo scalogno stufati e cospargete il tutto con la fonduta di taleggio. Se vi è di gradimento, aggiungete una spolverata di pepe nero finale. Servite ben caldo.

 

La Cocci-mela

Simbolo di naturalità e bontá le coccinelle di Mela Val Venosta sfoggiano la loro livrea approfittando dei colori vivaci delle mele che le rappresentano: rosso Pinova per una e giallo Golden per l’altra. Per realizzarle sono sufficienti uno spelucchino, un parisienne e un coltello thai. Questa straordinaria creazione è stata realizzata in collaborazione con Visual Food per dare un tocco creativo alle nostre mele venostane! 
La creazione è nata dalla collaborazione di Mela Val Venosta con VisualFood, per proporvi le croccanti e succulente venostane in una veste sempre nuova e piena di fantasia!

Torta di farro, mele e mandorle

Il week end sta arrivando, eccoci dunque con una nuova ricetta super golosa: Torta di farro, mele e mandorle! La ricetta è stata preparata per noi da Valentina Bartolini, blogger di www.appetitosando.it che ha collaborato al progetto “Mela Val Venosta fra tradizione e innovazione”!

Ingredienti:

  • 220 g di farina di farro
  • 130 g di zucchero di canna
  • 100 g di olio di semi di girasole
  • 80 g di mandorle spellate
  • 3 uova
  • 2 Golden Val Venosta
  • 2 Pinova Val Venosta
  • 1 limone (succo e scorza grattugiata)
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bicchierino di rum
  • un pizzico di sale

Procedimento:

Tritate finemente le mandorle e tenetele da parte, poi sbucciate le mele, tagliatele a pezzetti e mettetele in una ciotola con il succo di limone per non farle annerire. In un’altra ciotola sbattete le uova con lo zucchero di canna, il sale e la scorza del limone. Aggiungete parte della farina mescolando bene poi unite l’olio e di nuovo altra farina, il rum e la restante farina con il lievito. Unite le mele e le mandorle e amalgamate tutto per bene. Versate in una teglia rivestita con carta forno e mettete in forno bel caldo cuocendo per 40-45 minuti a 180°. Togliete dal forno e fate raffreddare. Attendete che il dolce sia freddo per toglierlo dallo stampo.