Varità Envy

Conoscete la verietà Envy?

scilate-envy

Il nome della varietà è Scilate ma viene commercializzata a livello mondiale con il marchio Envy®.

La Envy è una mela con colore di base rosso e leggermente striato. La polpa è succosa, compatta e molto croccante. Una mela molto dolce e con un leggero aroma che richiama quello delle pere. Viene coltivata in tutta la Val Venosta e ha avuto origine nel 1985 in Nuova Zelanda da un incrocio tra Gala e Braeburn. Questa varietà è di grandi dimensioni e si distingue per le sue tipiche striature gialle sulla buccia.

Si consiglia visto il suo intenso gusto di combinarla con dessert ma è perfetta anche per piatti a base di carne dai sapori forti.

Il mese di raccolta della Envy è ottobre ed è disponibile da novembre ad aprile.

Il bollino di Mela Val Venosta: un certificato di qualità

Due coccinelle, una rossa e una gialla, sono il marchio di Mela Val Venosta dal 2016, il bollino rappresenta un certificato di qualità.

15.12._1

La coccinella rossa conferma il concetto di naturalità, a garanzia di un prodotto sano e naturale. Il microclima speciale fa della Val Venosta un territorio vocato per la produzione di mele dalle caratteristiche inimitabili: qualità di montagna garantita dal marchio IGP. In ogni fase della coltivazione, il rispetto dell’ambiente è prioritario e si riflette in una maggiore sicurezza per il consumatore. Per secoli la natura è stata fonte di vita e lavoro per tante piccole aziende agricole a conduzione familiare, ecco perché risulta fondamentale tutelarla anche per il futuro.

15.12._2

Il completamento ideale del quadro si ha con la coccinella gialla, simbolo della qualità, concetto chiave in tutte le fasi della filiera, dalla produzione allo stoccaggio, dalla lavorazione al servizio. Persone competenti in tutte le fasi della produzione garantiscono un servizio ed un prodotto attendibile. Il dettaglio nel lavoro è importante, dalla coltivazione degli agricoltori alla consegna dei prodotti ai Clienti. Ogni sforzo è finalizzato ad elevare ulteriormente il concetto di qualità, per offrire ai consumatori un prodotto naturale, sicuro e con un gusto ineccepibile.

LE VERDURE DELLA VAL VENOSTA

Cavolfiore, Radicchio, Insalata… sono alcuni degli ortaggi che nascono in Val Venosta. Prodotti unici per la qualità e la naturalità.

piccolifrutti_IT-DE-ITDE

Ricche di sostanze naturali maturati sotto il sole in Val Venosta e coltivati dai contadini con amore, passione ed esperienza. Oltre alle mele, la Val Venosta è rinomata anche per la sua orti-frutticultura di stagione. Durante la stagione estiva gli areali produttivi che si estendono dai 900 ai 1800 metri di quota sono terreno fertile per una produzione d’eccellenza: le condizioni atmosferiche e il particolare microclima costituiscono il segreto dell’alta qualità dei prodotti di questa valle.

Il clima così come le caratteristiche naturali della zona di produzione consentono una raccolta di verdura di prima scelta. I contadini della Val Venosta raccolgono in estate cavolfiore croccante, insalata fresca così come radicchio, broccoli e gustosi cavoletti di Brussels.

Verdure Val Venosta_a

Voglia di verdura sana ed appetitosa? La verdure fresca di prima scelta si può trovare nei mesi estivi nei negozi al dettaglio delle cooperative della Val Venosta

La Val Venosta e lo spettacolo della natura

Naturalità per noi è amore incondizionato per la natura, è restare ipnotizzati dalla maestosità e dalla bellezza che ci circonda. La Val Venosta è la nostra terra e la nostra casa da generazioni. Qui non solo produciamo la tua frutta e verdura, ma ce ne prendiamo cura  ogni giorno come fosse il primo. Generosi e responsabili narratori di un territorio mitico e fertile, teniamo alla naturalità e alla bontà dei nostri frutti perché ne conosciamo l’inestimabile valore. Il rispetto della natura e delle persone è per noi un gesto semplice e spontaneo, come cogliere una mela.

L’importante è che sia buona e sincera!

pexels-photo-46082

È PRIMAVERA!

La stagione fredda è giunta al termine e le temperature miti cominciano a farsi avanti, lasciando finalmente spazio alla tanto attesa Primavera! Riscaldata dal tepore del sole, la Natura celebra ora la sua rinascita ed ecco la nostra personale dedica con i meleti in fiore!

Sapevate che in questo momento dell’anno, nel periodo della fioritura, si hanno spesso le gelate notturne? Con le temperature sotto lo zero si attiva una tecnica che permette di preservare e proteggere i fiori: l’irrigazione antibrina. L’acqua ghiaccia sugli alberi e il calore che viene dal congelamento della stessa impedisce che la temperatura scenda a valori tali da danneggiare appunto le gemme e i fiori!

Schermata 2017-03-21 a 10.36.14