La Torta di Mele e Miele che sa di tradizione…

Tradizione, genuinità e casa, stiamo parlando della Torta di Mele realizzata dalla blogger Francesca Maria Battilana !!

TT

Ingredienti (per uno stampo diam. 18 cm):

  • 2 uova intere
  • 50 gr di zucchero semolato
  • 4 cucchiai di miele
  • 100 gr di farina 00
  • 50 gr di farina integrale
  • ½ bustina di lievito vanigliato per dolci
  • succo di 1 limone
  • 60 ml di olio di semi
  • latte q.b.
  • 1 mela GoldenPinova Val Venosta

Procedimento:

Accendere il forno in modalità statico a 180°C.

In una ciotola capiente sbattere con le fruste elettriche le 2 uova con lo zucchero e il miele fino ad ottenere un composto chiaro e bello spumoso.

Aggiungere poi le farine con il lievito setacciati, l’olio, 1 cucchiaino di succo di limone e qualche cucchiaio di latte, giusto per rendere più morbido l’impasto. Mescolare per bene e poi versare nella tortiera foderata di carta forno, livellare e inserire le fettine di mela a raggiera.

Mettere il dolce in forno e far cuocere per circa 30-40 minuti.

A fine cottura, far raffreddare e dopo mezz’oretta spalmare un po’ di miele in superficie per rendere la torta lucida.

TORTA DI MEL

 

Varità Envy

Conoscete la verietà Envy?

scilate-envy

Il nome della varietà è Scilate ma viene commercializzata a livello mondiale con il marchio Envy®.

La Envy è una mela con colore di base rosso e leggermente striato. La polpa è succosa, compatta e molto croccante. Una mela molto dolce e con un leggero aroma che richiama quello delle pere. Viene coltivata in tutta la Val Venosta e ha avuto origine nel 1985 in Nuova Zelanda da un incrocio tra Gala e Braeburn. Questa varietà è di grandi dimensioni e si distingue per le sue tipiche striature gialle sulla buccia.

Si consiglia visto il suo intenso gusto di combinarla con dessert ma è perfetta anche per piatti a base di carne dai sapori forti.

Il mese di raccolta della Envy è ottobre ed è disponibile da novembre ad aprile.

Ricetta veloce e delicata: Risotto alle mele

5Ingredienti e dosi per 4 porzioni:

320 g di riso Carnaroli
100 g di gherigli di noci
2 mele Golden Val Venosta 
100 g di formaggio tipo Fontina
Il succo di 1/2 limone
1 dl di panna fresca
1 cipolla
1 cucchiaio di burro
2 bacche di ginepro
1 l di brodo vegetale
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
Sale q.b.

Preparazione:

Sbucciare le mele, privarle del torsolo, tagliarle a fettine non troppo sottili e spruzzarle con il succo di limone.

Tagliare a dadini piccoli la fontina e metterla in ammollo nella panna. Sbucciare la cipolla, affettarla finemente e rosolarla dolcemente nel burro insieme alle bacche di ginepro leggermente schiacciate.
Aggiungere il riso e farlo tostare per 1 minuto, quindi aggiungere il brodo caldo
e portarlo a cottura, unendo altro brodo caldo solo quando il precedente sarà evaporato.

3

Quando mancheranno circa 10 minuti al termine della cottura, aggiungere le fettine di mela e le noci, regolare di sale, mescolare e proseguire la cottura.

-4

I racconti di BioGraphy: Auer Stefan

16

Naturalità e sostenibilità sono le parole chiave che contraddistinguono da sempre la produzione biologica della Val Venosta e il Progetto BioGraphy vuole essere la “finestra sul mondo” per mostrare che quando si parla di natura non esistono compromessi, perché l’ambiente è fonte di vita e lavoro. Trasparenza, tracciabilità e alta qualità sono i tratti distintivi del Progetto BioGraphy, iniziativa unica ed innovativa nel suo genere con l’obiettivo di fornire al consumatore un’informazione corretta e consapevole, basata sui principi di rintracciabilità, sicurezza e certezza della provenienza.

Su biography.vip.coop i contadini si raccontano e ci mettono la faccia in prima persona è sufficiente inserire nella homepage nome e cognome del contadino per accedere direttamente alla sua scheda: 150 coltivatori sono in prima linea sul wall di BioGraphy per spiegare da quanto lavoro, passione e dedizione nascano le inconfondibili Mele Bio Val Venosta

46

Tra questi produttori Bio Val Venosta c’è Auer Stefan! Sopra al mite e soleggiato paese di Parcines si trova Vertigen ed in particolare il maso Obermairof. Qui e dove Stefan si occupa della proprietà insieme al padre, operatore del settore biologico che mette in pratica con convinzione la coltivazione biologica controllata. La grande varietà delle mele coltivate – Idrared, Jonagold, Golden Delicious, Braeburn, Fuji, Pinova e Red Delicious – richiede un impegno costante! Stefan con la sua famiglia si dedica con passione ai suoi alberi da frutto e tra le altre cose nella posizione assolata e nei boschi di castagne che circondano Vertigen tra i meleti hanno creato un meraviglioso agriturismo, con appartamenti all’interno del masi Obermairhof che accoglie molti ospiti abituali.

La qualità si nota inevitabilmente, per scoprire di più visita il sito biography.vip.coop

Siamo anche su Instagram @melavalvenosta!

27.11. Follow us on Instagram

Per rimanere sempre aggiornato e vedere i nostri scatti live segui @MelaValVenosta anche su Instagram.

Facebook e Instagram sono costantemente aggiornati con live news e contenuti poliedrici di vario tipo come foto, video e contenuti testuali.

Mela Val Venosta è in continua evoluzione con l’obiettivo di rispondere sempre al meglio alle esigenze di un consumatore attento ed esplorativo, educando ed informando su una corretta e sana alimentazione fatta anche di eccellenze naturali e buone.

Con un solo click si potrà entrare nel mondo delle mele, la Val Venosta, la nostra terra e la nostra casa da generazioni. Ricette, news e foto panoramiche della Val Venosta, dove ogni giorno si coltivano le mele come si coltiva un’amicizia. #amicidellavalvenosta