Crostata integrale con crema pasticcera alle mele Val Venosta

Oggi vogliamo proporvi una ricetta gustosa e speciale realizzata per noi da Tania Del Giudice, foodblogger di “Speack and The City”, per il progetto “ 4 STAGIONI PER UNA MELA”. Si tratta di una Crostata integrale con crema pasticcera alle mele Val Venosta dedicata a tutte le mamme per la loro festa!

Ingredienti:
per la pasta frolla integrale:

  • 200 gr farina integrale
  • 100 gr farina 00
  • 150 gr zucchero di canna
  • 200 gr burro morbido
  • 2 uova intere
  • un pizzico di sale

per la crema pasticcera alle mele:

  • 400 ml latte intero
  • 100 gr zucchero
  • 4 tuorli d’uovo                                                           
  • 40 gr farina                                                                per guarnire:
  • 300 gr mele golden Valvenosta
  • 100 gr zucchero di canna                                        fettine di mela sottili
  • 1/2 limone                                                                 lamponi freschi
  • bacca di vaniglia                                                       zucchero a velo

Preparare la frolla:

In una planetaria mettere le farine, lo zucchero, il burro, le uova ed il sale ed impastare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Formare una palla ed avvolgerla nella pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. A tempo debito, stendere la frolla fino ad uno spessore di circa 7 mm e riporla in una teglia a bordi alti. Cuocere la torta in forno caldo 170° per 35 minuti e lasciarla raffreddare.

Preparare la crema pasticcera:

Sbucciare le mele e tagliarle a pezzetti. Metterle in una boulle che possa andare nel forno a microonde. Condire le mele con lo zucchero, la vaniglia ed il limone e avvolgere la boulle con la carta pellicola sigillando bene. Cuocere in microonde per 5 minuti alla massima potenza. Frullare le mele che saranno cotte fino a renderle una crema. Montare i tuorli d’uovo con zucchero e farina e, nel frattempo, scaldare il latte ed aggiungerlo ai tuorli montati. Mescolare bene il tutto e rimettere il tutto sul fuoco e cuocere la crema fino a quando si addensa. Aggiungere in ultimo la crema di mele ed amalgamare bene. Lasciare raffreddare la crema.

Farcire la torta:

Farcire la pasta frolla con la crema pasticcera alle mele e guarnire la torta con delle fettine di mele sottili, dei lamponi rossi e per concludere un po’ di zucchero a velo.

Et voilà, la Crostata integrale con crema pasticcera alle mele Val Venosta è pronta!

Sfoglie con crema di Mele Val Venosta e ricotta

In occasione della festa del 1 Maggio, vogliamo proporvi una ricetta sfiziosa, veloce e realizzata per noi dalla food blogger Simona Recanatini de “L’albero della carambola”: Sfoglie con crema di Mele Val Venosta e ricotta!

La protagonista è la Mela Golden Val Venosta, croccante, versatile e che ben si presta alla preparazione di questo e altri gustosissimi dolci, ideali per ogni occasione!

Ingredienti per la Pasta brisè:
  • 165 g di farina 0
  • 70 g di burro
  • 50 g di acqua
  • 1 tuorlo
  • 5 g di sale
  • 2 mele Golden Val Venosta
  • 125 g di ricotta
  • 2 cucchiai di liquore all’anice
  • zucchero di canna
  • cannella

Per preparare la pasta brisè, lavorare tutti gli ingredienti come per una pasta frolla e lasciar riposare almeno 2 ore in frigo. Nel frattempo cuocere le mele intere in un pentolino con un po’ di acqua finché non saranno tenere. Far raffreddare le mele in un piatto e ricavarne con un cucchiaio solo la polpa eliminando la buccia. Frullare la ricotta, le mele e il liquore all’anice per ottenere un composto liscio. Estrarre la brisè dal frigorifero stenderla in un rettangolo sulla spianatoia e ricavare dei piccoli rettangoli (volendo anche dei cerchi con l’aiuto di un coppa pasta o di un bicchiere). Disporre i rettangoli in una teglia ricoperta di carta forno e cospargere di zucchero di canna e cannella. Mettere in forno a 180° per 15 minuti circa o finché non avranno un bel colore dorato. Utilizzate la crema di mele come ripieno tra un rettangolo e l’altro.

Ed ecco pronte le Sfoglie con crema di Mele Val Venosta e ricotta!

Crostata di Mele Val Venosta

In vista delle Feste Pasquali e dei Ponti di Primavera, si respira un gran fermento nell’aria, soprattutto nelle cucine perché ci si mette alla prova per creare i piatti migliori per stupire gli ospiti, gli amici e i parenti. Ecco la proposta realizzata per noi e per voi dalla food blogger Rossella Di Bidino del blog “Ma che ti sei mangiato?” per il progetto “4 STAGIONI PER UNA MELA”:  una fantastica ed intramontabile Crostata di Mele Val Venosta!

Per la pasta frolla:
250 grammi farina di kamut
120 grammi di burro freddo
70 grammi zucchero di canna
2 uova leggermente sbattute

Per il ripieno:

2+1 mele Val Venosta (circa 600 grammi)
2+1 cucchiai di zucchero di canna
50 grammi acqua
1 cucchiaio di Pommeu (un liquore a base di succo di mele)

In una ciotola unire la farina di kamut e il burro tagliato a pezzettini: lavorarli con le mani quindi unire lo zucchero di canna e mescolare.
Infine, versare le uova medie, leggermente sbattute in precedenza, e lavorare rapidamente l’impasto. Ricoprirlo con la pellicola alimentare e fare riposare l’impasto in frigorifero per almeno 10 minuti.

Intanto, pelare 2 mele Val Venosta, tagliarle a dadini e porli in una pentola sul fornello acceso con fiamma media. Unire lo zucchero di canna e dopo poco anche l’acqua.
Mescolando ogni tanto far cuocere per un totale di 15-20 minuti. Dopo 5 minuti di cottura versare anche il Pommeu (o altro liquore).
Una volta che le mele sono cotte spegnere il fornello e farle raffreddare.

Togliere l’impasto dal frigo e preriscaldare il forno a 170°. Stendere, tra due fogli di carta forno, 2/3 dell’impasto e porlo nella pirofila di 23 cm di diametro circa. Se serve, usare parte del restante terzo per aggiustare il bordo della crostata. Punzecchiare con la forchetta il fondo della crostata. Ricoprire la crostata con della carta forno e con dei fagioli secchi o delle palline di ceramica. Cuocere in forno caldo a 170°C per 20 minuti.

Trascorso questo tempo, togliere i fagioli secchi (o palline di ceramiche) e la carta forno da sopra la crostata. Pelare una Mela Val Venosta e tagliarla a fettine.Distribuirle sopra la crostata le mele cotte in padella e decorare infine con le fettine di mela.
Cuocere in forno caldo a 170°C per 20-25 minuti.

Far raffreddare e servire.

 

Risotto di Mela Golden Val Venosta

L’arrivo della bella stagione e delle prime giornate di sole invoglia a cucinare piatti freschi e leggeri, senza però rinunciare al gusto. Ecco la proposta realizzata per noi dalla food blogger Roberta D’Ancona del blog “In Cucina con Roberta” che, per il progetto 4 STAGIONI PER UNA MELA ha creato questo fantastico risotto pensato per l’Estate!

Ingredienti (per 4 persone):Risotto di Mela Golden Val Venosta

  • 160 gr di riso Carnaroli
  • 60 gr di scalogno
  • 20 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1,2 lt di brodo vegetale
  • 1 bicchiere di Pinot Bianco
  • 1 mela Golden Val Venosta sbucciata a dadini
  • 80 gr di speck Alto Adige Igp
  • 100 gr di porro
  • 80 gr di burro
  • 40 gr di formaggio di montagna stagionato e grattugiato
  • sale e pepe

Preparazione

Risotto di Mela Golden Val Venosta

Tritare lo scalogno e farlo rosolare in olio d’oliva. Aggiungere il riso e lasciarlo tostare. Spruzzare con vino bianco e aggiungere poco a poco il brodo vegetale. Cinque minuti prima della fine della cottura, aggiungere la mela a dadini e lo speck, il porro e il formaggio di montagna grattugiato e infine il burro.

Insaporire con sale e pepe, mescolare e disporre sui piatti accompagnandolo con delle fettine di speck.

Ogni momento è buono per gustare una Mela Val Venosta!

Continuate a seguire le ricette delle nostre food blogger e provate a farle anche voi!

Provata per Voi: Un piatto originale sospeso tra mare e montagna…

Eccoci all’ultima ricetta creata per noi da Ambra, food blogger di “Il Gatto Ghiotto” nell’ambito del progetto Provata per Voi.
Giocando su colori e consistenze Ambra ha creato un piatto salato veramente originale, in cui le mele hanno un ruolo importante in netto contrasto con gli altri sapori: la dolcezza della Golden Val Venosta si sposa perfettamente con il sapore importante dei crostacei e la freschezza dello zenzero.
Un piatto che unisce mare e montagna in un perfetto mix d’ingredienti!
Non resta che provare!


Gnocchetti al nero di seppia con scampi, zenzero, lime e mele spadellate

La lista della spesa (per 2/3 persone):

Per gli gnocchi:
100g circa di farina
500g di patate
1 bustina di nero di seppia
sale q.b.

Per il sugo:
500g di scampi freschi
1 radice di zenzero piccolina
1 + 1/2 mele Golden Val Venosta
Una scorza di un lime grattugiata
2 spicchi d’aglio
un bicchierino di vino bianco (Vermentino ligure)
olio evo
sale e pepe

Preparazione:
1) Lessare le patate, pelarle e ancora calde schiacciarle. Aggiungere la farina alle patate, il sale e poi, quando il composto sarà omogeneo aggiungere il nero di seppia. Lavorare bene ed aggiungere farina fino a che il composto si riuscirà a lavorare. Fare dei salamini di pasta e ricavarne degli gnocchetti non troppo grossi.
2) Preparare il sugo scaldando im una padella l’olio con l’aglio intero e lo zenzero fresco sminuzzato, aggiungervi gli scampi, farli rosolare alcuni minuti quindi sfumare a fiamma alta con il vino bianco, fare evaporare il fondo di cottura in modo che rimanga denso, mettere da parte.
3) Nel frattempo mondare e tagliare a cubetti le mele Golden Val Venosta, scaldare in una padella un filo d’olio e quando sarà ben caldo saltare le mele a fiamma alta in modo da farle rosolare ma senza fargli rilasciare l’acqua di vegetazione. Non dovranno risultare molli ma ancora sode. Regolare di sale e di pepe.
4) Mettere da parte gli scampi, lessare gli gnocchi e saltarli nel sugo di crostacei e zenzero, regolare di sale, aggiungervi i cubetti di mela, gli scampi ed impiattare. Finire con la scorza di lime fresca e un giro di olio buono.