Spatzle di castagne e Mele Val Venosta

Spaztle di castagne e Mele Val VenostaOggi vogliamo proporvi una ricetta ideale per festeggiare i frutti dell’autunno … la foodblogger Tania Del Giudice di speckandthecity, ha realizzato per il progetto “4 stagioni per una mela” dei favolosi Spatzle di castagne e Mele Val Venosta!

Si tratta di gnocchetti altoatesini a pasta morbida dalla caratteristica forma a goccia composti da farina di castagne, il frutto autunnale per eccellenza, e la farina 00 accompagnati da un profumatissimo sughetto fatto di cipollotto lasciato appassire lentamente, Mela Val Venosta e noci.

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 gr farina 00
  • 100 gr farina di castagne
  • 3 uova
  • 150 ml latte
  • 2 mele Golden Val Venosta
  • 5 cipollotti
  • 30 gr di noci
  • 30 gr burro
  • sale e pepe

Procedimento:
In una padella sciogliere il burro ed unire i cipollotti e lasciarli stufare lentamente per circa 30 minuti aggiungendo poca acqua. Tagliare le mele a piccoli dadini ed unirle ai cipollotti e cuocere per altri 10 minuti. Salare e pepare.
Spezzettare le noci con un coltello e tostarle per qualche minuto in una padella calda in modo che rilascino il loro profumo. Nel frattempo preparare gli spatzle: in una bacinella setacciare le farine, aggiungere le uova intere, il sale ed il latte e mescolare con una frusta fino ad ottenere una pastella liscia ed omogenea. Portare a bollore dell’acqua salata e utilizzando l’apposito attrezzo per gli spaztle, passare l’impasto e lasciarlo cadere in acqua bollente. Quanto i gnocchetti a forma di goccia salgono a galla è il momento di scolarli e passarli nella padella dei cipollotti e mele facendoli ben amalgamare.

Infine, servire guarnendo il piatto con le noci tostate … bon appétit!

Crostata con crema allo zenzero e Mele Golden Val Venosta

La food blogger Claudia Tiberti di Verdecardamomo, ha realizzato per noi, per il progetto “4 STAGIONI PER UNA MELA”, questa deliziosa e fresca  CROSTATA CON CREMA ALLO ZENZERO E MELE GOLDEN VAL VENOSTA, un dolce semplice e squisito, irresistibile grazie alla croccantezza delle mele venostane. Provate a farlo!

Per la pasta frolla:

  • 200 gr di farina 00
  • 50 gr di farina integrale
  • 100 gr di zucchero integrale di canna
  • 130 gr di burro
  • 1 uovo intero leggermente sbattuto
  • la scorza grattugiata di un limone bio
  • 2 mele Golden Valvenosta
  • 60 gr di zucchero di canna scuro

Per la crema allo zenzero:

  • 20 gr di zenzero fresco grattugiato
  • 3 tuorli
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 5 dl di latte intero (ovvero 1/2 litro)
  • 40 gr di farina 00

In una casseruola fate bollire il latte con lo zenzero grattugiato, nel frattempo, in una terrina, sbattete i tuorli con lo zucchero fino a renderli bianchi e cremosi quindi incorporate la farina setacciata. Quando il latte inizia a bollire versatelo a filo sul composto ottenuto e mescolate accuratamente con la frusta. Versate il tutto nella casseruola e mettete sul fuoco a fiamma medio-bassa mescolando continuamente  con la frusta. Lasciate bollire per circa 3 minuti, spegnete la fiamma e  coprite con pellicola trasparente per evitare la formazione della crosticina e lasciate raffreddare. Su una spianatoia di legno setacciare la farina, unire la scorza del limone grattugiata, il burro a temperatura ambiente e lo zucchero, lavorarli fino a sabbiarli, per ultimo aggiungere l’uovo. Amalgamare bene l’impasto. Far riposare la frolla almeno 30 minuti in frigo.

Riprenderla e stendere la frolla direttamente all’interno dello stampo per crostata, leggermente imburrato e infarinato. Bucherellare la frolla con i rebbi di una forchetta. Coprire con carta da forno delle stesse dimensioni dello stampo e distribuitevi sopra dei legumi secchi  infornate a 180°C per 40 minuti in forno statico. Trascorso questo tempo tirate fuori la crostata, eliminate i legumi e la carta forno e riempitela con la crema allo zenzero.

Lavare le mele, sbucciarle e tagliarle a fettine sottili. Adagiare le fettine di mela sulla crema allo zenzero e spolverizzare con lo zucchero di canna scuro. Ripassare in forno per circa 10 minuti a 180 fin quando le mele saranno morbide e leggermente caramellate. Lasciare raffreddare prima di servire.

Gnocchi agrodolci farciti con le mele

La food blogger Roberta D’Ancona di Incucinaconroberta, ha realizzato per noi, per il progetto 4 STAGIONI PER UNA MELA, questi originali e gustosi “GNOCCHI AGRODOLCI FARCITI CON LE MELE”, un piatto squisito e scenografico che lascerà i vostri ospiti senza parole! Volete provarlo? Ecco la ricetta.

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr di patate
  • 70 gr di farina
  • 1 tuorlo
  • 1 Mela Val Venosta
  • succo di 1 limone
  • 15 gr di uvetta
  • 50 gr di pangrattato
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 40 gr di burro
  • 2 cucchiai di sale grosso
  • sale fino

Preparazione

Per preparare il ripieno, mettete l’uvetta a bagno in una ciotolina con acqua tiepida per 10 minuti. Lavate la Mela Val Venosta, privatela del torsolo e sbucciatela. Tagliatela, quindi, a fettine sottili e ponetele in una ciotola, bagnandole con succo di limone. Sciogliete 10 gr di burro in una padella antiaderente, aggiungete le mele e spolverizzatele con metà zucchero. Unite l’uvetta sgocciolata e strizzata, cuocete altri 5 minuti e lasciate freddare.

Per preparare gli gnocchi, invece, lavate le patate e mettetele in una pentola, coprendo con abbondante acqua fredda e lessatele per 35 minuti circa. Scolate le patate, privatele della buccia e schiacciatele. Unite alle patate la farina, il tuorlo, un pizzico di sale fino e impastate il tutto velocemente. Dividete, poi, l’impasto in palline grandi come albicocche e richiudete in ognuna un cucchiaino di ripieno di mele. Portate a bollore 2 litri di acqua in una pentola e salate con sale grosso, immergetevi gli gnocchi e lessateli per 5 minuti. Sciogliete, nel frattempo, il burro rimasto in un padellino antiaderente. Versatevi il pangrattato, lo zucchero rimasto e rosolate per 3 minuti. Sgocciolate gli gnocchi dall’acqua di cottura e sistematene 3 per ogni piatto.

Spolverizzateli con il composto di burro fuso e della cannella in polvere e servite ai vostri ospiti!

 

Clafoutis con Mele Golden Val Venosta

La food blogger Rossella Di Bidino di “Machetiseimangiato”, ha realizzato per noi, per il progetto “4 STAGIONI PER UNA MELA”, questo delizioso “CLAFOUTIS CON MELE GOLDEN VAL VENOSTA”, un dolce semplice e squisito grazie alla croccantezza delle mele venostane. Cosa ne dite di provarlo?

Ingredienti

110 grammi zucchero a velo
3 uova medie
60 grammi farina di farro
30 grammi farina d’avena
15 grammi barberry
1 cucchiaino di Cassis
1 Mela Golden Val Venosta pelata e tagliata a dadini

Procedimento:

Prima di tutto ci si prepara a guarnire lo stampo prescelto per il clafoutis.
Mettere le bacche secche di barberry in un bicchiere assieme al Cassis, un liquore francese che viene utilizzato per fare l’adorato Kir.
Pelare e tagliare a dadini la mela Golden Val Venosta e nel frattempo accendere il forno a 180° per preriscaldarlo.
Quindi, montare le uova insieme allo zucchero e aggiungere man mano le due farine amalgamandole. Unire al composto anche le bacche di barberry e il Cassis e distribuire nello stampo metà dei dadini della mela.

Infine, versare sopra il composto e guarnire con la metà restante dei dadini di mela. Prima di mettere in forno distribuire sopra un po’ di zucchero di canna. Cuocere in forno caldo a 180°C per 50 minuti circa.

Charlotte al biancomangiare e Mele Golden Val Venosta

La food blogger Roberta D’Ancona di “In cucina con Roberta”, per il progetto “4 STAGIONI PER UNA MELA”, ha realizzato per noi questa splendida “Charlotte al Biancomangiare e Mele Golden Val Venosta”. Cosa ne dite di mettervi alla prova e realizzare questa bellissima e buonissima ricetta?

Ingredienti
Una confezione da 500 gr di savoiardi
3 mele Golden Val Venosta
130 gr di zucchero
100 gr di ribes
1 limone
burro q.b.
latte
Per la crema:
500 ml di latte
la buccia di un limone
100 gr di zucchero
100 gr di amido
cannella in polvere

Preparazione
Sbucciate le mele, tagliatele a fettine sottili, raccoglietele in una casseruola, aggiungete un dito d’acqua, lo zucchero e una piccola striscia di buccia di limone. Coprite e cuocete a fuoco medio per 15 minuti. Eliminate la buccia di limone e mescolate la frutta fino a renderla morbida.
Preparate il biancomangiare: mettete il latte in una ciotola su fuoco a fiamma dolce, tenendone da parte un bicchiere. Unite la buccia del limone, lo zucchero e la cannella. Intanto sciogliete a freddo l’amido nel latte messo da parte, filtratelo quindi unitelo al latte che nel frattempo sarà tiepido. Mescolate in continuazione con un mestolo di legno e, non appena comincia ad addensare, e comunque appena giunge a bollore, togliete dal fuoco. Continuate a mescolare e versatelo in una ciotola. Con i savoiardi foderate o uno stampo da charlotte o, in mancanza, un qualunque stampo di forma circolare. Distribuite sul fondo un primo strato di savoiardi inzuppati leggermente nel latte. Fate poi uno strato di savoiardi, sempre inumiditi nel latte, tutto intorno allo stampo e versate un primo strato di biancomangiare al fondo. Sovrapponete uno strato di mele cotte e proseguite fino ad esaurimento degli ingredienti.

Terminate con uno strato di biancomangiare, qualche fettina di mela e qualche ribes rosso. Infine, cospargete con la cannella in polvere.