Festa MARMO & ALBICOCCHE

Nel weekend del 2 e 3 agosto si terrà a Lasa la ormai tradizionale “Festa del Marmo e delle Albicocche”, omaggio a due dei prodotti distintivi di questa zona.

Marmo e albicocche sono infatti  l’oro di Lasa: due mondi totalmente differenti ai quali  il paese rende omaggio una volta l’anno con una grande festa.

ALBICOCCA VAL VENOSTACaldo e sole, poche precipitazioni, tanto vento e terreni ariosi: è questo il clima tipico della Val Venosta, che lo rendono il territorio ideale per la coltivazione delle albicocche – chiamate Marillen dagli abitanti del luogo – tra le quali spicca la varietà autoctona più pregiata, l’Albicocca Venostana. Frutto antichissimo di forma ovale e dalla buccia sottile e vellutata di colore giallo-arancio, l’albicocca è sicuramente tra i frutti protagonisti dell’estate. La sua polpa morbida, succosa e lievemente acidula si presta bene ad essere utilizzata in dolci e marmellate.

MARMO DI LASAA questo frutto dolce ed estivo va ad aggiungersi un altro tipico prodotto di Lasa, il marmo bianco di cui questa zona è ricca. Apprezzato e conosciuto in tutto il mondo, l’oro bianco, come viene definito, è famoso per la sua purezza e durezza, con un basso coefficiente di assorbimento che gli consente di resistere meglio alle intemperie, mantenendo a lungo la propria brillantezza e la propria integrità. Gli esperti lo ritengono il marmo bianco più raffinato, e a ragione: lo testimonia il fatto che il marmo di Lasa era la pietra prediletta dalla dinastia degli asburgo, mentre vari architetti e artisti lo hanno utilizzato per le oro opere in metropoli come New York, Londra, Berlino.

Il programma della festa è molto vario e spazia dal divertimento alla cultura: artisti del marmo, musica dal vivo, mercatino di prodotti tipici e degustazioni riempiranno le strade del paese nel corso del weekend. Presso diversi stand sarà possibile acquistare le albicocche o comprare prodotti artigianali realizzati con il prezioso marmo. Per i turisti sarà dunque un’ottima occasione per scoprire i meravigliosi prodotti dell’artigianato locale e degustare prelibate ricette a base di albicocche e altri prodotti tipici.

MELA VAL VENOSTA A “BIMBINFIERA” 2014

Promotrice di una sana e corretta alimentazione, in modo particolare tra i più giovani, Mela Val Venosta vuole entrare sempre di più nel mondo dell’infanzia educando e divertendo allo stesso tempo.

Per questo il 12 e 13 aprile la mela venostana sarà a Roma a BIMBINFIERA, kermesse nazionale dedicata alle famiglie.

Mela Val Venosta sarà presente con un coloratissimo stand all’interno del quale si svolgeranno tante e divertenti attività dedicate non solo ai piccoli ospiti ma anche ai loro genitori.

Per i più piccoli ci sarà l’angolo Crocville, con i divertenti personaggi del mondo delle mele. Crocville è la linea prodotto che Mela Val Venosta ha pensato appositamente per i bimbi, creata per impare divertendosi come nascono le mele venostane. I bambini potranno inoltre guardare sul totem multimediale l’affascinante storia di Crocville, raccontata da Nella, la coccinella della Mela Val Venosta, e divertirsi con le figurine dei tanti personaggi del racconto, tutte da collezionare nel libretto scaricabile su www.crocville.it!

Tra saporite e croccanti degustazioni ci sarà spazio anche per il divertimento 2.0: presso lo stand ci sarà la possibilità di scattarsi una foto all’interno della mela-cornice e partecipare così al divertente concorso facebook “Croc & Click” di Mela Val Venosta(http://goo.gl/fMjoNY)! Per i più piccoli la foto sarà elaborata aggiungendo nella cornice i simpatici personaggi di Crocville.

Nel corso della giornata, due divertenti maghi intratterranno i bambini con giochi di prestigio, piccole magie e mele-scultura fatte con i palloncini. Presso lo stand di Mela Val Venosta si potranno richiedere anche i gettoni per le macchinine-carrello Boobaloo, per fare la spesa e contemporaneamente far divertire i piccini, in compagnia delle mele venostane.

Vi aspettiamo!

 

Le mele a corte!

Un tempo, gli alberi di melo venivano coltivati quasi esclusivamente intorno ai cosiddetti “masi”, nome con il quale si indicava l’antica proprietà fondiaria alpina per uso e consumo delle sole famiglie contadine. Infatti, trasportare la frutta oltre i confini era una vera e propria impresa che richiedeva l’impiego dei “portatori di gerle” che dovevano trainare pesanti strutture di legno attraverso gli impervi passi alpini.

Successivamente, grazie alla costruzione della linea ferroviaria del Brennero, il commercio delle mele iniziò ad estendersi giungendo fino alle più blasonate corti imperiali di Vienna, Berlino e San Pietroburgo! Un’altra opera fondamentale fu la bonifica del fondovalle che creò nuove aree destinabili alla coltivazione del melo e alla costruzione dei primi magazzini per la raccolta dei frutti e le prime cooperative.

Ecco quindi un’altra sfaccettatura della nostra mela, richiesta a corte in qualità di prodotto d’eccellenza!

LA MELA NELL’ ORTO!

Il 2014 è stato proclamato Anno Internazionale dell’Agricoltura Familiare per sottolineare l’apporto significativo nonché l’enorme potenziale degli agricoltori in ambito familiare nella lotta alla fame nel mondo. Infatti, come ha spiegato il direttore generale della Fao “produrre da sé frutta e verdura ci avvicina al paradigma della produzione alimentare sostenibile”. Per quantificare ciò di cui stiamo parlando basti pensare che oltre 500 milioni di aziende agricole a conduzione familiare, ovvero quelle in cui la forza lavoro è costituita per lo più su persone della stessa famiglia, sfamano miliardi di esseri umani.

Vi chiederete cosa abbia a che fare questo discorso con quelle che sono le normali famiglie alle prese coi ritmi e gli stili di vita quotidiani e più disparati?! La risposta è semplice: anche noi possiamo contribuire, nel nostro piccolo, a questo enorme progetto di vita. È sufficiente avere un orto! L’ONU infatti considera l’orto come una piccola finestra aperta sulla natura e, perché no, sul mondo. Coltivare un orto e gestirlo in famiglia, imparando a conoscere il terreno, le piante e i loro mutamenti, è un modo semplice e diretto per entrare in contatto con l’ambiente che ci circonda.

Ecco allora i fattori principali da cui dipende la buona riuscita di quest’impresa:
1)   Il sole: la luce è vita, soprattutto quando si tratta di piante;
2)   L’acqua: elemento essenziale, ma nelle giuste dosi e a seconda della piante che si intende coltivare;
3)   La terra: deve essere fertile e con la giusta consistenza per un corretto effetto drenante;
4)   Il fattore umano: ultimo, ma non meno importante in quanto consiste principalmente nel buon senso!

Coltivare un orto richiede pazienza e devozione, ma la fatica e il lavoro verranno sicuramente ripagati dai frutti che, a tempo debito, si potranno cogliere. Inoltre, un piccolo gesto come questo può diventare un grande passo per l’umanità e ci farà sentire più partecipi e utili in un contesto familiare sì, ma anche globale!

 

Concorso Facebook Mela Val Venosta “Croc & Click”!

Creatività, divertimento e tanta fantasia, sono questi gli ingredienti necessari per partecipare al fantastico concorso facebook “Croc & Click” di Mela Val Venosta.
La fan page della mela venostana sarà quest’anno la piattaforma di lancio per “Croc & Click”, un nuovo e divertente concorso facebook: da fine febbraio fino alla fine di maggio, la campagna inviterà i consumatori a interpretare in modo originale il CROC caratteristico del morso della Mela Val Venosta. L’idea è quella di “visualizzare” in modo originale e divertente la tipica croccantezza della mela venostana, elemento distintivo dovuto alla particolare altitudine della zona di coltivazione, situata tra i 500 e i 1000 metri. I partecipanti si scatteranno una foto mentre mordono una mela Val Venosta, postandola poi sulla pagina facebook dedicata.

Gli “amici” che caricheranno una foto, potranno partecipare all’operazione che premierà i fan offrendo loro un’esperienza targata Val Venosta: in palio ogni giorno 2 buoni spesa e, ogni settimana, 2 soggiorni in un agriturismo venostano. Il premio finale consisterà invece in 2 soggiorni in un hotel 4 stelle nella fantastica Val Venosta.
Cerca il concorso facebook “Croc & Click” anche presso i punti vendita!

“Croc & Click” e vinci la Val Venosta!