Strudel classico della Val Venosta

Perfetto come dessert, famoso in tutto il mondo è lo strudel classico della Val Venosta. Vi suggeriamo la ricetta originale di questo buonissimo e goloso dolce!

Senza titolo-2

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti:

Per la sfoglia:
300 g di farina
2-3 cucchiai di olio
1/2 cucchiaino di sale
2-3 cucchiai di acqua

Per il ripieno:
1 – 1,5 kg di mele
50 g di pinoli
50 g di nocciole macinate
100 g di pane grattugiato
100 ml di panna
4-5 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di rum
30 g di uvetta
succo di 1 limone

Per spennellare:
150 g di burro fuso

Preparazione:

Impastare energicamente la farina con l’acqua, l’olio ed il sale; spennellare la pasta ottenuta con l’olio e lasciarla riposare al coperto per almeno 2 ore
Lavare le mele, sbucciarle e tagliarle a fette o a cubetti. Aggiungere mescolando i pinoli, la panna, l’uvetta, il rum ed il succo di limone.
Stendere la sfoglia sottilissima su uno strofinaccio infarinato aiutandosi con il mattarello o tirandola con le mani. La sfoglia deve essere così sottile da lasciar intravedere i motivi dello strofinaccio! Spennellare la pasta con il burro fuso, cospargere con il pane grattugiato ed in ultimo con il ripieno di mele.
Lasciare liberi circa 5 cm sui lati.
Ripiegare i bordi su due lati, poi arrotolare lo strudel servendosi dello strofinaccio ed adagiarlo sulla leccarda imburrata. Spennellarlo con il burro ed infornare per 35 min. a 200° finché diventa dorato.

I commenti sono chiusi.