#NEWSDALLAVALLE

Lo sapevate che in Val Venosta, in piena primavera, i melicoltori sorvegliano la temperatura nei meleti per proteggere i delicati fiori dalle basse temperature? E se si scende sotto zero ecco che si attiva l’impianto di irrigazione antibrina!

Così il calore che si libera dal congelamento dell’acqua protegge i delicati fiori dalle basse temperature causate dalle brinate primaverili notturne. Tutto ciò serve per minimizzare i danni dalle gelate alle aziende agricole, che vivono interamente o parzialmente dalla melicoltura in Val Venosta.

VI.P_Mela Vel Venosta_fioritura_irrigazione_sistema antibrina_4

I commenti sono chiusi.