• I testimonial di BioGraphy

Val Venosta, un paradiso di territorio, tutto da scoprire!

Paesaggi da fiaba, natura incontaminata e soprattutto meleti a perdita d’occhio: questa è la nostra Valle che, stagione dopo stagione ci sorprende sempre più, incantandoci e deliziandoci con i gustosi frutti che ci offre, come le inconfondibili #MeleValVenosta, semplicemente Buone e Naturali! 😉

Un paradiso terrestre che grazie al suo speciale microclima,  che permette di vivere appieno la montagna durante tutto l’arco dell’anno, è il luogo ideale sia per i più giovani, per le famiglie, e per tutti coloro che vogliono godersi la straordinaria flora e fauna della Val Venosta all’insegna della Naturalità di alta montagna, la stessa che contraddistingue anche le inconfondibili Mele Val Venosta.

 val venosta

Fagottini di mela e cannella

Siamo in pieno Carnevale e la nostra foodblogger Elena Turrini di Trattoria a Casa Mia, che ha partecipato al progetto 7 foodblogger reinventano Mela Val Venosta tra Naturalità e Bontà, ci ha preparato questi deliziosi Fagottini di mela e cannella! E voi cosa avete intenzione di preparare … o mangiare?! Continuate a leggere per scoprire la ricetta completa!

Ingredienti per 20 fagottini:fagottini mela e cannella

  • 300 gr di farina 00
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 8 gr di lievito per dolci
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 mele Red Delicious val venosta
  • 1 mela Golden Delicious Val Venosta
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di cannella

Procedimento
Cominciate realizzando l’impasto dei fagottini: in una ciotola unite il burro a temperatura ambiente, le uova, la farina, il lievito, lo zucchero e la vanillina. Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo, poi coprite quest’ultimo con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare un’ora in frigorifero.
Nel frattempo preparate il ripieno: sbucciate e tagliate a cubettini le mele Red Delicious e Golden Val Venosta e mettetele a scaldare in un pentolino con due cucchiai di zucchero di canna. Lasciatele cuocere per 10/15 minuti fino a che non saranno morbide, poi create una sorta di crema con l’aiuto di un minipimer. Da ultimo, aggiungete la cannella e date una mescolata finale. Prima di utilizzare il ripieno fatelo raffreddare o intiepidire.
Riprendete l’impasto e stendetelo su un piano con il mattarello. Ricavate tanti cerchi con un coppapasta o un bicchiere, e allargateli leggermente con le dita. Fateli in numero pari, perché un cerchio servirà come base e uno come copertura. Sulla metà dei cerchi di impasto mettete un cucchiaino di ripieno e coprite con le altre metà. Chiudete i fagottini arrotolando i bordi su se stessi. Cuoceteli a forno statico, preriscaldato, a 180° per 15 minuti. Una volta pronti e raffreddati spolverate con zucchero a velo!

Come profumare in maniera naturale la casa in inverno? Facile, con le mele!

In inverno, complice le temperature rigide ed il buio che avanza presto nel pomeriggio, siamo costretti a trascorrere molto tempo in casa. Uno dei tanti modi in cui “ingannare l’attesa”, nella speranza che il caldo e le giornate lunghe arrivino in fretta, è creare decorazioni con cui abbellire gli ambienti e le stanze. Pout pourri, colorati centrotavola, lavori all’uncinetto, e chi più ne ha più metta! Anche in questo caso, le croccanti mele venostane, buone e profumate, si dimostrano un attimo alleato!
In questo periodo in cui areare gli ambienti diventa più difficile, possono infatti essere utilizzate per creare splendide decorazioni per la casa con cui diffondere un delicato aroma! Basta procurarsi un vaso di vetro o un ampio centrotavola, e qualche mela da essiccare: lavate le mele, eliminate il torsolo mantenendone la buccia, poi tagliatele a fettine sottili. Disponete le fette sopra ad una carta da forno, e fatele essiccare sul termosifone, girandole di tanto in tanto di modo che il risultato sia uniforme su entrambi i lati. Una volta pronte, disponetele nel vaso trasparente o sul centro tavola: voilà, gioco fatto, ecco pronta la vostra decorazione profumata e 100% naturale 😉

Buon San Valentino!

Dalla croccantezza e dall’aroma inconfondibile, le mele venostane conquistano al primo morso grazie all’universo di gusto racchiuso in ognuna di esse. Nate e cresciute in une terra unica per clima per bellezza, che si caratterizza per l’aria fresca che ne pervade la valle e le numerose giornate di sole. Risultato, deliziosi, succosi e profumati frutti, come  si fa a non innamorarsi di loro?

Anche noi di Mela Val Venosta siamo innamorati … di Naturalità e Bontà, gli elementi che contraddistinguono tutte le mele venostane! E voi? :)

Mia Immagine

La mela, un alleato contro l’influenza!

Dolori muscolari, mal di gola, raffreddore e tosse, l’influenza tipica del periodo invernale è in agguato. Uno strumento con cui combatterla in modo naturale? Le mele!mele influenzaSi sa, durante i mesi più freddi dell’anno è più facile incappare nella tanto temuta influenza, che debilita e spesso ci costringe a casa sotto le coperte. Fra le principali cause vi è un generale indebolimento del sistema immunitario, frequenti sbalzi termici nel passaggio fra ambienti chiusi e spazi all’aperto, a cui può aggiungersi una dieta povera di frutta e verdura. Ecco dunque qualche consiglio per combatterla  in modo naturale!

Quando si avvertono i primi sintomi influenzali è utile concedersi un po’ di riposo: quel che ci vuole in questi momenti è prendersi tempo da trascorrere a letto o sul divano sotto ad una coperta, magari in compagnia di un buon libro o un po’ di musica, e di una bevanda calda. Se poi cominciate a sentire fastidio alla gola, fate gargarismi un paio di volte al giorno preparando un infuso con salvia fresca a cui aggiungere un po’ di aceto di mele!

Fate poi il pieno di vitamine con gli agrumi e bevete molta l’acqua, essa oltre ad idratare ed eliminare le tossine ha anche un’azione sfiammante. Il ultimo, il rimedio per eccellenza della nonna contro i primi sintomi di influenza: la mela cotta! Un vero toccasana, essa è ideale perché facile da digerire. Dalle proprietà fluidificanti, le mele sono ideali anche da assumere crude, o da utilizzare per un centrifugato. Ora che conoscete tutti gli usi della mela contro i sintomi dell’influenza non vi resta che… fare scorta di questo magnifico frutto! 😉

Buona giornata a tutti, da Mela Val Venosta!