• I testimonial di BioGraphy

Parte il progetto 7 Foodblogger reinventano Mela Val Venosta tra Naturalità e Bontà!

Armatevi di fruste per sbattere ed impastare, teglie, e tutto il necessaire, a grande richiesta parte la nuova edizione del progetto 7 Foodblogger reinventano Mela Val Venosta tra Naturalità e Bontà!

Il divertente e colorato viaggio culinario a spasso per l’Italia vedrà coinvolte promettenti blogger dell’universo food le quali, chiamate in causa da Mela Val Venosta, avranno il compito di reinterpretare piatti della tradizione o dare vita a nuove alternative ricette, sempre a base delle croccanti e gustose mele venostane! foodbloggerSpiegate il maniera precisa e dettagliata sul blog di Mela Val Venosta, come per le passate edizioni anche le ricette del nuovo progetto saranno collegate da un ideale fil rouge: tema di questa nuova edizione, Naturalità e Bontà, i valori chiave del brand stesso e delle sue mele! Succulenti primi, delicati secondi e prelibati quanto sfiziosi dolci, con l’avvicinarsi del week end sapremo coccolarvi ed ispirarvi con idee gustose con cui potrete stupire gli amici e tutta la famiglia!

Siete pronti a scoprire quali incredibili ricette realizzeranno per noi le sette foodblogger che hanno deciso di supportarci con creatività e abilità?

Ecco a voi la prima ricetta, Elena Sassi di Hansik blog ci propone i suoi gustosi Cestini dolci alle mele!

Ingredienti per 6 cestini:cestini-di-mele-e-noci

Per la pasta frolla

  • 300g di farina
  • 150g di burro
  • 100g di zucchero
  • 1 uovo
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • scorza grattugiata di un limone biologico

Per il ripieno

  • 6 mele Red Delicious Val Venosta
  • 100g di gherigli di noci
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di pangrattato
  • 1 limone
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 3 cucchiai di brandy
  • zucchero a velo q.b.

Procedimento:

Preparate la pasta frolla: setacciate la farina con il lievito, mescolatela allo zucchero e disponete nella planetaria (o formate la classica fontana per impasto a mano). Aggiungete il burro tagliato a tocchetti e iniziate ad impastare fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungete dunque l’uovo e la scorza di limone grattugiata e impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formate una palla e lasciatela riposare avvolta nella pellicola in frigorifero per almeno 30 minuti. Lavate le mele, tagliatele a metà e tenete da parte la calotta superiore con il suo picciolo. Dalla parte inferiore eliminate il torsolo, pelate le mele e tagliatele a dadini, poi versatele in un pentolino con il brandy, lo zucchero, il succo del limone, la cannella, le noci tritate ed un po’ d’acqua, e cuocete per circa 10 minuti. Stendete la pasta frolla con il mattarello e con l’aiuto di un coppa-pasta ricavate 6 dischetti più grandi degli stampini che utilizzerete. Potete servirvi di uno stampo per muffin o stampini singoli. Rivestite gli stampini con i dischetti di frolla fino a creare un cestino e riempiteli con il composto alle mele. Disponete le calotte delle mele tenute da parte in uno stampo rivestito da carta forno, con il picciolo verso l’alto. Infornate quindi gli stampini con i cestini ripieni e lo stampo con le mele a 180° per circa 30 minuti. Una volta pronti, lasciate raffreddare i dolci dopodiché estraeteli delicatamente ed appoggiate sopra ad ogni cestino una calotta. Decorate con zucchero a velo e servite!

Provateli e diteci come sono:)

Buona giornata a tutti, da Mela Val Venosta!

Alla scoperta della mela kanzi

La Val Venosta è una terra ricchissima, che grazie allo speciale microclima durante tutto l’arco dell’anno offre numerose giornate soleggiate e precipitazioni piuttosto esigue, permettendo la crescita di numerosi e gustosi frutti, primi fra tutti le nostre mitiche mele venostane!

Pinova, Golden Delicious, Gala sono solo alcune fra le più conosciute, ma delle mele Val Venosta ve ne sono ancora tante altre, tutte differenti per taglia, colore e forma! Oggi ci soffermiamo in particolare su Gala, la mela di dimensioni medio-piccole e dalla forma rotonda lievemente conica, che si contraddistingue dal colore di fondo giallo chiaro con striature rosso vivo. Dall’incrocio fra quest’ultima insieme alla Braeburn, una mela forse meno nota al grande pubblico ma anch’essa dal gusto e dalla croccantezza inconfondibili, dalla forma allungata e cilindrica e dalle striature che vanno dal rosso scarlatto al rosso scuro, nasce la Mela Kanzi!  Croccante, succosa, dolce-acidula e molto rinfrescante, sapete come riconoscerla? Facile, si tratta di una mela bicolore rossa e gialla insieme, dalla polpa soda e compatta…  tutta da provare! Sfogliate la foto per saperne di più su questo succosissimo, splendido frutto!

Buone mele a tutti, da Mela Val Venosta!

 

Bagno rilassante alla…mela!

Durante l’inverno non c’è nulla di meglio di un bagno rilassante per scaldarsi nelle giornate fredde e buie, quale modo migliore se non conciliarlo con ingredienti benefici per la salute come la…mela?!

bagno rilassanteUn po’ di musica di sottofondo e qualche candela profumata ad illuminare la stanza: per recuperare l’armonia dopo una lunga e difficile giornata al lavoro, o semplicemente per concedersi una pausa tutta per voi durante il week end, lasciate fuori dalla porta i pensieri e le preoccupazioni, l’acqua calda della vasca è tutto ciò di cui avete bisogno! Sapete perché aggiungere mele al vostro bagno rilassante, o meglio, l’aceto di mele, è un ottimo modo per aiutare al contempo sia mente che corpo? Poiché tra le mille virtù della mela vi è anche quella di aiutare l’organismo a disintossicarsi: il merito è delle vitamine e dei sali minerali in essa contenuti, che hanno il potere di rigenerare e purificare. Se volete dunque concedervi una coccola ecco il nostro consiglio: frizionate il corpo con una spugna imbevuta in aceto di mele poi immergetevi in acqua calda. Tocco finale, inserite in acqua alcune fette di mela per diffondere un delicato aroma nella stanza… trasformerete il vostro trattamento low cost in un servizio degno di una spa!

Buon bagno a base di mela e buon relax a tutti, da Mela Val Venosta!

Ritorna Mela Val Venosta a Congusto!

Aria di Natale, e soprattutto, di deliziosi pranzetti e succulente cene!! Avete bisogno di qualche idea per stupire i vostri ospiti durante le feste? Prendete dunque nota dell’imminente, nuovo appuntamento, con le lezioni di Congusto!

Ritornano a grande richiesta le famose e divertenti lezioni di cucina con la scuola milanese Congusto, eventi imperdibili per tutti coloro che amano cimentarsi in nuove ricette e sono amanti del buon cibo. Il corso di cucina per adulti è previsto per giovedì 1 dicembre alle ore 18:00; tema dell’appuntamento, che si svolgerà a Milano presso la sede della scuola di Congusto, Cucina Gourmet con le Mele Val Venosta!

Un momento davvero unico, in cui scoprire trucchi e nuovi piatti a base delle succulente venostane grazie agli chef d’eccezione! Le lezioni, nate dalla collaborazione fra Mela Val Venosta e la scuola Congusto, hanno infatti come obiettivo quello di far trascorrere a tutti i partecipanti momenti di divertimento e al contempo di formazione, in cui apprendere nuove golosissime ricette a base di mele Val Venosta. Una full immersion in cui gli chef di Congusto dispenseranno tanti consigli e mostreranno come realizzare splendidi e gustosissimi piatti! congusto

E voi, cosa aspettate?! Vi attende un pomeriggio a base di tanto divertimento e…delle inconfondibili mele venostane! Partecipare è facilissimo, scoprite tutti i dettagli e come iscrivervi al corso consultando il sito www.congusto.com.

Buona giornata a tutti, da Mela Val Venosta!

Il progetto Biography continua!

Perfetto equilibrio tra generosità di Madre Natura e lavoro costante dell’uomo, il progetto “BioGraphy” nato per testimoniare questo splendido binomio continua e si arricchisce di nuovi contenuti multimediali! biographyIdeato con l’intento di raccontare al consumatore, tramite l’etichetta presente su ogni confezione di prodotto bio,i segreti del biologico Val Venosta e dei produttori delle sue mele biologiche, assicurando al contempo un acquisto genuino e di qualità, esso vede l’ingresso dopo le gif animate anche dei video. Seguiteci, ne vedrete delle belle!