• I testimonial di BioGraphy

Apple Brioche Pancake

Il week end sta arrivando, eccoci dunque con una nuova ricetta super golosa: Apple Brioche Pancake! La ricetta è stata preparata per noi da BennyandBula, blogger di www.bennyandbula.com che hanno collaborato al progetto “Mela Val Venosta fra tradizione e innovazione”!

Ingredienti (per 8 Brioche alle Mele):10_applepancakesbriochesmela

Per l’impasto:

  • 1 Mela Pinova Val Venosta (130 g polpa, privata di torsolo e buccia)
  • 300 g farina manitoba
  • 250 g farina di grano tenero tipo 0
  • 50 g farina integrale di grano tenero
  • 220 g acqua
  • 50 g miele
  • 50 g olio evo
  • 10 g lievito di birra fresco
  • 2 tuorli
  • 1/2 cucchiaio cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino sale

Per la decorazione con le Mele:

Procedimento:

Fate sciogliere il lievito di birra nell’acqua, poi grattugiate finemente la polpa della mela. Setacciate le farine nella ciotola dell’impastatrice, tenendo 1 cucchiaio di farina da parte.

Aggiungete la polpa della Mela, l’acqua con il lievito, il miele, i tuorli, il sale e la cannella. Montate il gancio a foglia ed impastate a velocità bassa per 1 minuto, poi continuate a velocità media finché l’impasto non si stacca dalle pareti della ciotola per arrotolarsi al gancio. Aggiungete l’olio poco per volta; una spolverata di farina dopo ogni aggiunta di olio aiuta l’impasto a rimanere incordato. Durante questa fase, per un paio di volte spegnete l’impastatrice, capovolgete l’impasto e fate incordare di nuovo. Passate al gancio ad uncino. Impastate a velocità media per 2 minuti, capovolgete l’impasto ed impastate per altri 2 minuti. Arrotondate l’impasto, trasferitelo in una ciotola grande leggermente unta e coprite con pellicola trasparente per 30 minuti, poi trasferite in frigorifero per 8-12 ore.

Al termine del riposo in frigo lasciate l’impasto a temperatura ambiente per un’ora, poi rovesciatelo sul piano da lavoro leggermente infarinato e fate una piega a 3, coprite con una panno da cucina e fate riposare per almeno 30 minuti. Nel frattempo rivestite 3 teglie con carta da forno. Stendete l’impasto fino ad uno spessore di 1,5 cm, poi ritagliate 8 dischi del diametro di 10 cm dal rettangolo di impasto e trasferiteli sulle teglie, ben distanziati tra loro. Non rimpastate i ritagli di impasto: arrotolateli per formare delle girelle e disponeteli sulla terza teglia. Spennellate leggermente sia i dischi che le girelle con poca acqua e fateli lievitare nel forno spento fino al raddoppio (circa 2 ore).

Et voilà, buon appetito!

 

 

 

 

Come mantenere più a lungo l’abbronzatura … con le mele!

Dopo le vacanze si ritorna in città con una bella pelle abbronzata, qualche consiglio su come mantenerla tale più a lungo? Mangiate frutta di colore giallo-arancio, una mela sarà perfetta! Oltre ad essere ricca di vitamine, minerali ed essere composta per la maggior parte di acqua, essa è anche ideale per aiutarci a mantenere il colorito bronzeo ottenuto con tanta fatica durante l’estate!

Provate e fateci sapere!

apple-5880_1920

Le mele a pois!

Dove passano le coccinelle di Mela Val Venosta si vede e solo queste mele hanno il marchio inciso sulla pelle!

Con l’aiuto di piccoli tagliapasta rotondi e dell’immancabile coltello thai, le rosse perdono puntini di colore e le gialle si colorano all’improvviso.

venerdi-it

La creazione è nata dalla collaborazione di Mela Val Venosta con VisualFood, per proporvi le croccanti e succulente venostane in una veste sempre nuova e piena di fantasia!

Mela Val Venosta a Macfrut 2016

Dopo il Sana a Bologna, Mela Val Venosta conferma la sua presenza anche a Macfrut 2016, la fiera punto di riferimento a livello nazionale e internazionale per il mercato ortofrutticolo.

Dal 14 al 16 settembre a Rimini, si daranno appuntamento le eccellenze del settore e Mela Val Venosta vi aspetta il Padiglione D5 nello stand collettivo di “Assomela” (n°158). I Responsabili di Mela Val Venosta tratteranno molteplici temi quali Raccolta,Vendite e Bio.

Stay Tuned!

macfrut-2016-mela-val-venosta

BioGraphy – Elisabeth Waldner, I dispenser

Eccoci di nuovo con il progetto BioGraphy e  con una nuova curiosità relativa ad un metodo naturale, ma efficace per tutelare le Mele Val Venosta dagli attacchi di insetti indesiderati. Volete sapere come? Semplice, è sufficiente applicare ai meleti dei diffusori che rilasciano feromoni utili a confondere la carpocapsa, nemica numero uno delle mele!biography